Musicista e compositore fra i più grandi, fu un uomo semplice e riservato che visse unicamente per il suo lavoro e per la sua numerosa famiglia. Il suo nome divenne famoso soltanto cinquant’anni dopo la morte, quando l’enorme produzione, maturata in lunghi anni di lavoro metodico e silenzioso, venne riordinata e data alle stampe.

Nacque in Germania, a Eisenach, nel 1685, Bach compì i primi studi alla scuola di San Michele.

Figlio di un musicista, ebbe dal padre i primi insegnamenti che gli permisero, terminati gli studi, di sistemarsi presso la corte di Celle, dove la principessa di Olbreuse ospitava musicisti francesi costretti all’esilio dalle persecuzioni religiose che in quegli anni dilaniavano il paese.