Giorno di lacrime quando risorgerà dal fuoco l’uomo reo per essere giudicato

Mozart-Directing-His-Requiem

Nel Requiem di Mozart, tra i momenti di maggiore ispirazione drammatica, spicca il Lacrimosa. Con l’utilizzo di brevi frasi, di crome ascendenti e discendenti ai violini, e di una scrittura corale di ampio respiro, Mozart riesce a creare un effetto di pianto, a stento trattenuto, di preghiera umile e devota, con un Amen conclusivo in forte, che esprime tutto il fervore religioso dell’autore.

Il Lacrimosa è da sempre considerato un banco di prova per direttori d’orchestra.

Testo originale e traduzione.

Lacrimosa
Lacrimosa dies illa,
qua resurget ex favilla
judicandus homo reus.
Huic ergo parce, Deus.
Pie Jesu Domine,
dona eis requiem!
Amen!
Lacrimosa (italiano)
Giorno di lacrime, quel giorno,
quando risorgerà dal fuoco
l’uomo reo per essere giudicato.
Ma tu risparmialo, o Dio.
Pietoso Signore Gesù,
dona loro riposo!
Amen!