Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

claviting_242.jpgLe Partite per Clavicembalo di Johann Sebastian Bach sono un insieme di sei Suite, che con le Suite inglesi e le Suite francesi costituiscono in qualche modo il compendio di Musica per tastiera del compositore tedesco. Il termina Partita è sinonimo di Suite: qualcuno nel XIX secolo ebbe l’ardire di indicare queste sei composizioni come Suite tedesche, sebbene di tedesco, inteso come stile, non vi fosse proprio nulla. A differenza delle suite inglesi e francesi, le partite sono meno rigide, ovvero meno rispettose delle forma compositiva tipica delle Suite: ad esempio, invece di aprirsi con il tradizionale preludio, iniziano con pezzi nei diversi stili musicali, come ouverture di gusto francese o toccate in forma libera. Le Sei Partite costituiscono la prima parte del cosiddetto “Clavierübung”, ossia quello che lo stesso Bach definì “esercizio di tastiera”, ma, in un certo senso, furono la rielaborazione delle precedenti due raccolte di Suites; tecnicamente sono un passo più avanti.

Categorie: Barocco