venezia_fenice_2Autore di mille opere, Lotti non deluse mai le aspettative del pubblico veneziono, grazie ad una vastissima produzione teatrale.

Da “Il Trionfo dell’Innocenza” fino a “Teofane” la sua fu una produzione continua e sempre ricca di successi dentro e fuori Venezia, arrichendosi delle esperienze degli artisti che passavano per la sua città senza trascurare il gusto partenopeo, secondo polo per importanza in Italia.

Ecco l’elenco completo.

  • Il trionfo dell’innocenza (libretto R. Cialli Venezia, 1692)
  • Sindonio (R. Pariati, ivi, 1706)
  • Teuzzone (A. Zeno ivi, 1707)
  • Achille placato (U. Rizzi, con intramezzi ridicoli ivi, 1707)
  • Il vincitor generoso (F. Brianni ivi 1708)
  • L’inganno vinto dalla ragione, elaborazione del Teuzzone (A. Zeno, Napoli, 1708)
  • Il comando non inteso et ubbidito (F. Silvani Venezia 1709)
  • La ninfa Apollo, scherzo pastorale, con F. Gasparini (F. de Lemene ivi, 1709)
  • Ama più chi men si crede (F. Silvani ivi, 1709)
  • Isacio Tiranno (F. Brianni ivi, 1710)
  • Il tradimento traditor di se stesso (F. Silvani ivi, 1711)
  • La forza del sangue (Idem ivi, 1711)
  • Porsenna (A. Piovene ivi, 1712)
  • L’infedeltà punita, con Pollarolo (F. Silvani ivi, 1712)
  • Artaserse, Re di Persia, elaborazione de Il tradimento traditor di se stesso (Idem Napoli, 1713)
  • Irene Augusta (Idem Venezia, 1713)
  • Porsenna, 2° versione “accomodata e diretta dal Sig. Alessandro Scarlatti” (A. Piovene Napoli, 1713)
  • Polidoro (Idem Venezia, 1714)
  • Foca superbo (A. Luchini ivi, 1716)
  • Ciro, elaborazione (Pariati Reggio Emilia, 1716)
  • Costantino, con ouverture di Johann Joseph Fux e intermezzi di Antonio Caldara (Idem Vienna, 1716)
  • Alessandro Severo (Apostolo Zeno Venezia, 1716)
  • Giove in Argo (A. Luchini, con gli intermezzi Vespetta e Milo, musica di A. Scarlatti e F. Conti Dresda, 1717)
  • Ascanio ovvero gli odi delusi dal sangue (Idem, con intermezzi di Gasparini ivi, 1718)
  • Teofane (S. B. Pallavicini ivi, 1719)
Categorie: Lirica