wangbig

Il Sestetto op. 110 di Mendelssohn è una della sue opere giovanili più famose, una di quelle in cui esalta il suo spirito di pianista virtuoso e di giovane irriverente. Pur coesistendo con altri 5 strumenti il pianoforte è evidentemente il termine dominante, e così volle Felix, per le occasioni in cui si riuniva con gli amici per incontri musicali. Quest’opera è del 1824, quando Felix aveva solo 15 anni, ed oltre al già citato pianoforte comprende anche un violino, un violoncello, due viole e un contrabbasso, una tipica formazione cameristica.

E’ composto da 4 movimenti

1. Allegro vivace
2. Adagio
3. Minuetto (Agitato)
4. Allegro vivace