Dal Cinquecento alla tradizione napoletana

mandolinoIl notissimo mandolino è uno strumento a corde pizzicate, simile a una piccola mandola, di cui costituisce una varietà.
Il mandolino, che ebbe origine e diffusione in Italia dal Cinquecento, è dotato di quattro, cinque o sei corde doppie variamente accordate, che si pizzicano per mezzo di un plettro d’osso o di metallo flessibile. Esistono vari tipi di mandolini, con caratteristiche differenti. Tra i più diffusi sono quello napoletano, con quattro corde doppie, e quello milanese, più antico, con cinque o sei corde doppie. Pur essendo strumento popolare, è stato impiegato anche nella musica colta, e talvolta nell’opera.

Vivaldi compose un concerto per mandolino e uno per due mandolini e orchestra.