I primi autori di Tango

Codigos_BaileLe prime forme di Tango, erano, con molta probabilità trasposizioni di melodie folkloristiche, che potevano avere testi leggeri o persino licenziosi. Il primo vero Tango d’autore, “El Entrerriano” venne composto da Rosendo Mendizábal nel 1896.
Le prime formazioni musicali di Tango erano costituite da tre o quattro strumenti facilmente trasportabili come il flauto, l’arpa o il violino. Questi tre strumenti insieme ebbero, in questo contesto, vita breve perchè non riusciavamo a soddisfare per intensità i luoghi preposti. Ben presto si affermò il trio formato da bandoneón, chitarra e violino.
Agli inizi del XX secolo, vi fu un’ulteriore evoluzione ed  il pianoforte si sostituì alla chitarra, inagurando così la formazione strumentale classica dell’orchestra da tango. Tra i maggiori autori del primo periodo del tango, convenzionalmente denominato Guardia Vieja (“vecchia guardia”) e compreso indicativamente tra il 1900 e il 1920, si ricordano Angel Villoldo, Roberto Firpo e Francisco Canaro.