vibrafono
Strumento a percussione a suono determinato, costituito da una serie di lamine di acciaio che l’esecutore pone direttamente in vibrazione per mezzo di due bacchette, come avviene per lo xilofono e la marimba. Sotto le lamine sono situati tubi metallici che hanno funzione di risuonatori; ciascuno di essi è munito di una piccola elica azionata da un motore elettrico. Quando il motore è spento, lo strumento produce un suono secco e metallico; quando è acceso, un suono dolce e fluttuante.