Per la Chiesa tutti gli strumenti, eccetto l’organo, erano pagani.

cantiga_9smallL’organo era lo strumento per eccellenza, e per questa ragione se ne forgiarono di diversi tipi e dimensioni: dal piccolo organo portativo a organi complessi come l’organo dell’Abbazia di Winchester del X secolo, dotato di 400 canne.

Nel medioevo la musica era principalmente vocale: nella musica profana erano comunque molti gli strumenti usati.

Troviamo quindi strumenti di antica origine come il flauto semplice e la zampogna, o l’arpa e la tromba naturale direttamente ereditati dall’epoca romana. Altri, come il liuto, furono introdotti in Europa dai popoli arabi e turchi. Nel medioevo gli strumenti erano classificati in base all’intensità dei suoni prodotti: c’erano dunque gli strumenti alti (Haut), come trombe, tamburi e cornamuse, da suonarsi prevalentemente all’aperto, e gli strumenti bassi (Bas), dal suono delicato, destinati al chiuso.

Categorie: Medioevo