L’origine della parola sta nell’unione delle note SOL e FA.

solfeggio rit

Il Solfeggio è il sistema di lettura musicale in cui le note vengono lette con il loro significato ritmico e melodico. Il Solfeggio può essere parlato e cantato: nel primo caso ci si limita a denominare la nota e a darne la durata; nel secondo caso si aggiunge anche l’intonazione. Alla parola o al canto si accompagna anche un movimento della mano che marca i tempi della battuta.

Infine é possibile cantare solfeggiando sia utilizzando l’altezza reale (assoluta) delle note sia scegliendo un riferimento relativo. Il solfeggio è utile se non indispensabile per i musicisti neofiti, ed aiuta a prendere dimestichezza con lo spartito, le note, e più in generale con le suddivisioni temporali, con particolare attenzione a situazioni inusuali (sincopi, ritmi irregolari).

Comments are closed.