Il-grande-dittatoreUn altro abbinamento di altissimo profilo tra Cinema e Musica Colta. Stiamo parlando di Charlie Chaplin e del suo capolavoro “Il Grande Dittatore” e di Brahms e la “Danza Ungherese n.5”.

Il ritmo della Danza sembra contrastare con lo stato d’animo del protagonista ed è solo grazie alla Musica che l’azione cinematografica rivela la sua vera essenza. Un conflitto interiore si consuma in questa scena in cui Musica e Immagine conferiscono l’una all’altra, reciprocamente, una profondità e una prospettiva altrimenti non percettibile se non nella forma cinematografica.