E’ uno dei principali strumenti melodici della musica indostana.

sarod

La musica classica indostana è la musica di tradizione della classica indiana settentrionale; quella meridionale è conosciuta come musica carnatica. Originatasi nel periodo vedico, è una tradizione in evoluzione dal XII secolo, in quella parte del mondo che è ora occupata da India settentrionale, Bangladesh, Pakistan, Nepal ed Afghanistan.

E’ dotato di un manico piuttosto corto con tastiera triangolare metallica e di una cassa armonica di piccole dimensioni. Come il sitar, questo strumento cordofono a pizzico, è dotato di corde melodiche (utilizzate per eseguire la melodia) e di corde di bordone (per l’accompagnamento).

In epoca moderna, il suo prestigio è stato ristabilito agli inizi del XX secolo grazie al maestro Allauddin Khan.