kavalCon il nome di “Kaval” si suole indicare una famiglia di flauti di origine mediorientale. Il più noto Kaval è quello bulgaro che è diffuso nella Tracia;  è caratterizzato da imboccatura dritta, e tecnicamente permette di eseguire melodie particolarmente difficili. Esistono Kaval anche in Turchia e sono caratterizzati da un’ancia singola. Il Kaval è usato anche in Azerbaijan, in Macedonia, in Kosovo, in Serbia, in Grecia, dove è anche noto come Kavali o Dzhamara, nel  sud della Romania ed in Kurdistan, dove è conosciuto come Blul.