Il Sax

sax-alto
Assiema con il sax soprano è il più conosciuto della famiglia dei sassofoni anche grazie al suo utlizzo nella musica jazz rock. Si tratta di uno strumento musicale a fiato, in metallo, con tubo conico, ad ancia semplice simile a quella del clarinetto.

Il sassofono fu inventato intorno al 1840 da A. Sax; ne esistono sette tipi differenti: Sopranino, Soprano, Contralto, Tenore, Baritono, Basso e Contrabbasso, con estensione di due ottave e una quarta ciascuno.

Il sax è in grado di produrre tutta la serie dei suoni armonici; ha facilità di emissione, suono intenso nel forte, timbro penetrante e leggermente velato, dal colore caldo e sensuale. Impiegato nelle orchestre sinfoniche per particolari effetti espressivi, è stato valorizzato, per le sue qualità timbriche e tecniche, nelle bande e soprattutto nei complessi jazz.