organetto2Varietà di organo meccanico, detto anche organetto di Barberia, dal nome del suo costruttore, Giovanni Barberi di Modena. È costituito da una cassa rettangolare di dimensioni variabili, che contiene, oltre al mantice e alle canne, un cilindro munito di punte metalliche, ciascuna delle quali, girando la manovella dello strumento, apre una valvola corrispondente a una determinata canna, producendo il suono. L’organetto di Barberia è uno strumento che si può trasportare, solitamente montato su di un carretto e trainato a mano o da un cavallo. La sua invenzione risale al XVIII secolo. Dopo essere stato molto in voga nell’Ottocento in vari paesi europei, è poi andato quasi scomparendo.

Categorie: Aerofoni