auditoriumPer genere musicale si intende una categoria entro le cui raccogliere composizioni musicali, indipendentemente dalla loro forma, con caratteristiche generali comuni, quali l’organico strumentale, il destinatario e il contesto in cui sono eseguite.
Il grado di omogenità formale e stilistica di tali raggruppamenti è molto variabile e diviene addirittura nullo nel caso di generi con alle spalle una lunga storia, quali la musica sinfonica o l’opera lirica. La loro identità si fonda piuttosto sul contesto sociale e ambientale a cui le composizioni sono destinate (il teatro, la sala da concerto, la discoteca, la strada, la sala da ballo, la chiesa, il salotto) e sulle diverse modalità con cui la musica si coniuga di volta in volta ad altre forme di spettacolo, arte o letteratura, quali il teatro, l’immagine, la poesia, il racconto.
A conferma dello stretto legame che intercorre tra genere musicale, recezione e fruizione, negli ultimi decenni l’industria discografica ha spesso preferito, per ragioni commerciali, inquadrare gli interpreti entro singoli generi.
Tratto da Wikipedia.