L’ultima Opera di Rossini

guglielmostagionemet

Guglielmo Tell è l’ultima opera lirica composta da Gioachino Rossini. La prima rappresentazione ebbe luogo al teatro dell’Opéra di Parigi il 3 agosto 1829. Il Guglielmo Tell è un lavoro di proporzioni imponenti il cui filo conduttore è il processo di liberazione del popolo svizzero dalla dominazione austriaca. Figura principale è il leggendario Guglielmo Tell che guiderà il suo popolo verso la libertà.

L’Opera in dettaglio:

Titolo originale: Guillaume Tell
Lingua originale: francese
Genere:opera seria
Musica:Gioachino Rossini
Libretto: Victor-Joseph-Étienne de Jouy e Hippolyte Bis
Fonti letterarie: Wilhelm Tell di Friedrich Schiller e Guillaume Tell di Jean-Pierre Claris de Florian
Atti: Quattro
Anno della composizione: Ottobre-dicembre 1828
Prima rappresentazione: 3 agosto 1829
Teatro: Théâtre de l’Académie Royale de Musique (Salle Le Peletier), Parigi

Personaggi:

Guillaume Tell, congiurato svizzero (baritono)
Arnold Melcthal, congiurato svizzero (tenore)
Walter Furst, congiurato svizzero, (basso)
Melcthal, padre di Arnold (basso)
Jemmy, figlio di Guillaume Tell (soprano)
Gesler, governatore dei cantoni di Schwitz et d’Uri (basso)
Rodolphe, capo degli arcieri di Gesler (tenore)
Ruodi, pescatore (tenore)
Leuthold, pastore (basso)
Mathilde, principessa degli Asburgo, destinata a governare la Svizzera (soprano)
Hedwige, moglie di Guillaume Tell (mezzosoprano)
Un cacciatore (basso)

Categorie: Lirica