polifoniassLa prima forma di polifonia trovò il massimo splendore nel XII sec. ed all’inizio del XIII con la Scuola di Nôtre Dame: le forme più importanti del periodo, oltre all’organum già citato, furono il motetus ed il conductus.

Il motetus era caratterizzato da una melodia di canto piano, tenuta in note lunghe da una voce appunto chiamata “tenor“, cui si aggiungevano altre parti, con un andamento più veloce.

Il conductus, che aveva una struttuta più semplice, faceva invece parte della musica profana.

Categorie: Medioevo