Il Valzer del cagnolino

Mogens Dalsgaard

Valzer del Minuto, ovvero op.64 n.1, il sesto della raccolta, che risale al 1847 ed è tra i più conosciuti.

L’ispirazione per questo breve e delizioso pezzo la si deve al piccolo cane di George Sand, che spesso, per gioco, si metteva a rincorrere la propria coda. Nasce da qui il tema iniziale, costituito dalla ripetizione di quattro suoni “il girotondo”. Questo piccolo spunto è solo l’avvio di un episodio vivacissimo e avvincente, a cui si contrappone la seconda idea tematica, più tranquilla e suadente. La ripresa della prima parte sembra quasi un’immagine che svanisce a poco a poco, per riaffermarsi soltanto col passaggio conclusivo, forte e deciso.