Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Parte in quarta Valli del Noce Jazz, la sezione del TrentinoInJazz 2018 che si svolge nei comuni delle Valli del Sole e di Non. Si parte sabato 14 luglio a Cles con Paris, un omaggio alla capitale francese e al suo stile inconfondibile. Un viaggio nei primi 40 anni del Novecento fra testi e musiche di Edith Piaf, Marlene Dietrich, Josèphine Baker, Yves Montand, Charles Trenet e molti altri. Una produzione speciale che si ispira all’ambiente del “Cafè” parigino, tra ironia, malinconia, sano idealismo e un’attenzione al canto come specchio del vissuto. Insieme alla vocalist Greta Marcolongo, troviamo Matteo Cuzzolin(sassofono e clarinetto), Pietro Berlanda (flauto), Michele Giro (pianoforte), Marco Stagni (contrabbasso), Roman Hinteregger (batteria).

La sera successiva a Malé, per il secondo concerto delle Valli del Noce, la Big Band di Jazz del Conservatorio Bonporti di Trento, con direzione e arrangiamenti di Paolo Silvestri. La band nasce nel 2009 all’interno dei corsi di Musica Jazz per poter dare agli allievi la possibilità di sperimentare ed approfondire l’esperienza di un insieme orchestrale peculiare nell’ambito della musica improvvisata. In questi anni l’orchestra ha avuto occasione di lavorare professionalmente con repertori, direttori e arrangiatori tra i più importanti del panorama jazz mondiale: Kenny Wheeler, Bruno Tommaso, Uri Caine, Paolo Fresu, Giancarlo Gazzani, Gil Goldstein, Maria Schneider. Con questi repertori l’orchestra ha già al suo attivo parecchi concerti all’interno di manifestazioni organizzate dal Conservatorio stesso e da diversi Festival Jazz Nazionali.

Categorie: Eventi