TrentinoInJazz 2017 presenta VIVA WAGNER

Secondo appuntamento per Ai Confini ed Oltre, la sezione del TrentinoInJazz 2017 che si tiene a Trento, Rovereto e Borgo Valsugana con una proposta originale: spettacoli ed eventi “borderline”, ai confini tra generi e cultura alta e popular. Venerdì 29 settembre a Borgo Valsugana e sabato 30 a Trento un progetto speciale tra parole e musica: Viva Wagner!

Insegnante, musicista e musicologo, poeta e pubblicista, Giuseppe Calliari si addentra in una narrazione che rievoca la vita e l’opera di un artista romantico a tutto tondo come Richard Wagner (1813-1833). Compositore, poeta, rivoluzionario, teorico del dramma in musica, Wagner ha rielaborato le leggende del medioevo tedescoalla luce del pensiero del suo tempo, in un progetto culturale che inventa il genere fantasy e porta la musica a un punto di non ritorno. Viva Wagner è un racconto per voce e due pianoforti: lo strumento, attraverso i motivi del Tannhauser, del Tristano, dei Maestri cantori, seduce il narratore sospendendolo tra le forze dominanti dell’amore e dell’arte: quale dialettica si instaura tra loro? e, per dirla con il Nostro, sarà redenzione o perdizione?

Viva Wagner è basato su una serie di nuove trascrizioni per pianoforte a quattro mani di celebri pagine orchestrali di Wagner, realizzate recentemente dal pianista e compositore Edoardo Bruni. Nelle versioni passate erano spesso presenti non solo modalità di trascrizione a volte poco pianistiche, o comunque poco efficaci, ma anche alcuni palesi errori, inoltre alcune delle trascrizioni proposte non erano mai state scritte per questa formazione, che si presta particolarmente bene alla trascrizione di brani orchestrali. In programma Meistersinger(Preludio atto I), Idillio di Sigfrido, Cavalcata delle Valchirie, Tristano (Preludio e Morte di Isotta) e Tannhäuser (Ouverture).