BOOGIE & COUNTRY PER IL CONCERTO – “AMERICA ON THE ROAD” CON CARMEN AVELLONE

SPASIMO, VENERDI’ 24 NOVEMBRE ORE 21.30

Alternare alle produzioni orchestrali quelle di jazz chamber music è la più significativa innovazione realizzata dal Brass, negli anni 2000. Infatti, per realizzare le sue produzioni originali, diverse da quelle orchestrali, la fondazione si avvale di musicisti diversi e di organici minori rispetto a quelli della sua Orchestra Jazz Siciliana. Come la produzione “America on the road”. Un sorta di viaggio musicale dagli anni ‘30 ai nostri giorni, dalle praterie alle grandi città, con le musiche di Johnny Cash, James Taylor, Carole King e alcuni rappresentanti del jazz “antico”, del boogie e del country. Nell’ambito della rassegna della Fondazione The Brass Group, venerdì 24 novembre alle ore 21.30 al Blue Brass, il Ridotto dello Spasimo, sarà la voce di Carmen Avellone la protagonista della serata, affiancata da quelle di Manfredi Messina e Laura Vassallo ed accompagnata da Diego Spitaleri al piano, Giuseppe Costa al contrabbasso, Paolo Vicari alla batteria, Sergio Munafo’ alla chitarra, Emilio Vellati al banjo, Davide Rizzuto al violino e Vito Giordano alla tromba, direzione e arrangiamenti, trombettista siciliano tra i più apprezzati.
È una voce che sa librarsi tra jazz, country e musica classica quella di Carmen Avellone. Da soprano lirico, ha anche avuto modo di esprimere il suo duttile talento in produzioni di rilievo come Beatles Symphony e Liverpool Oratorio mentre sono davvero numerose le performance jazzistiche, anche come voce solista in diversi concerti dell’Orchestra Jazz Siciliana
Sarà dunque un percorso musicale con un sound raffinato e ricercato quello proposto per il concerto nello storico jazz club da grandi professionisti che si esibiranno con standards country-jazz.